Chi bussa a Casa Cavassa?

Descrizione dell'attività

Scopo dell’attività è introdurre alla conoscenza del Museo e delle sue collezioni in modo coinvolgente e divertente, attraverso uno sguardo alla vita signorile del Rinascimento. Ai bambini viene presentato un periodo storico a loro lontano, chiamando in causa la loro diretta esperienza di vita quotidiana e domestica: il concreto esame di strutture abitative, mobili ed oggetti aiuta a riflettere sulle funzioni della casa e sui modi di abitarla nei secoli e così la casa-palazzo rinascimentale diventa il luogo dove si possono comprendere i ruoli, le azioni, gli usi e le abitudini di un’importante famiglia del tempo.
L’attività prevede una visita guidata del Museo, realizzata da personale qualificato, che accompagna i bambini alla scoperta della casa e li coinvolge attivamente attraverso l’ausilio di materiale didattico, su cui disegnare e prendere appunti. Ai bambini si propone un viaggio indietro nel tempo, all’epoca della famiglia Cavassa: sono invitati ad una festa che Francesco Cavassa e la moglie organizzano nella loro dimora; ma prima di partecipare alla festa bisogna conoscere più da vicino i padroni di casa e la loro abitazione….
Il percorso si conclude con il laboratorio “Prepariamo la festa” durante il quale i bambini potranno esprimere la propria creatività realizzando una tovaglia decorata con i simboli della famiglia Cavassa.

DOVE: Museo Civico Casa Cavassa
TIPOLOGIA ATTIVITÀ: visita con esperienza
TEMA: conoscere il Museo di Casa Cavassa con le sue collezioni
DURATA: 2 h
DESTINATARI: scuola primaria (classi 3^-4^-5^)
OBIETTIVI: introduzione alla conoscenza del Museo e delle sue collezioni in modo coinvolgente e divertente, attraverso uno sguardo alla vita signorile del Rinascimento.

Panerai Luminor Replica Watches

Costo

€ 60,00 a classe + costo del biglietto d’ingresso (ingresso gratuito per scuole di Saluzzo)

Numero max alunni 25

Durata del percorso

Visita didattica: 2 h

Materiali

Per ogni classe viene consegnato al docente di riferimento un dossier contenente materiali di documentazione.

Ad ogni alunno viene consegnato un quaderno didattico su cui disegnare e scrivere. E’ utile che i bambini portino con sé una matita ed una cartellina rigida su cui appoggiare il quaderno.