Sala IX

Continua la visita guidata

< Indietro
Prossima sala >
La sala ospita il dipinto "L'Adorazione dei Magi" del pittore Jacobino Longo (pittore originario di Alba e attivo nel Piemonte occidentale tra il 1517 e il 1542). L'opera è firmata e datata al 1530.
Il dipinto è suddiviso in quattro zone con altrettante scene raffigurate.
Nel pannello a sinistra c’è la scena dell’incontro di Gioachino ed Anna (padre e madre della Vergine Maria) di fronte al tempio di Gerusalemme.
Nella parte centrale del dipinto è raffigurata la scena dell’adorazione dei Re Magi (che dà il titolo al dipinto): la Madonna con il Bambino e San Giuseppe accolgono i doni presentati dai Re Magi. Melchiorre, inginocchiato, reca l'oro; Baldassarre, dalla carnagione scura, reca la mirra; Gaspare reca l'incenso.
Il pannello a destra narra l’incontro tra la Vergine Maria e la cugina Elisabetta, mentre in alto si trova l’Annunciazione (con l’arcangelo Gabriele che si presenta alla Vergine Maria).
Il dipinto proviene dalla chiesa di San Giovanni Evangelista a Villaretto di Bagnolo ed è stato acquistato nel 1893 dal Comune di Saluzzo per aumentare la collezione di opere d’arte del Museo Casa Cavassa.